Analisi e ricerche di mercato PMI e Reti d’imprese: un matrimonio che funziona?

PMI e Reti d’imprese: un matrimonio che funziona?
Scritto da Marco De Alberti   

La risposta è SI se pensiamo che in poco più di un anno il numero dei contratti è aumentato del 250%, ma….


A Dicembre 2013 i contratti di Rete stipulati in Italia erano circa 1.300 con circa 6.400 imprese coinvolte; una crescita notevole rispetto a novembre 2012 quando i contratti erano 523 e le imprese 2.800 (dati UnionCamere).

Ma facciamo un passo indietro. Intanto cos’è un Contratto di Rete ?

Si tratta di uno strumento contrattuale previsto dal DL del 10/2/2009 e successive modifiche che prevede sostanzialmente che “più imprenditori si impegnano a mettere assieme - in modo definito dal contratto -risorse, conoscenze per aumentare la capacità di innovazione e, in ultima analisi, la propria capacità di competere sul mercato”.

A cosa serve il contratto di Rete ?

Di fatto il contratto di rete è una soluzione molto flessibile – si va dal contratto “di progetto” fino alla costituzione di un fondo patrimoniale o una e vera e propria società – che consente alle PMI di superare i limiti legati alla dimensione e di acquisire dei benedici in settori assolutamente vitali, quali:

  • Ricerca e innovazione (anche in associazione con Università e centri di ricerca)
  • Marketing e comunicazione
  • Internazionalizzazione

E anche in settori più “tradizionali” quali: acquisti, trasporti, informatica aziendale, ecc

Quali forme può assumere il contratto di Rete ?

In estrema sintesi le forme possibili sono 3:

  • RETI LEGGERE: il contratto prevede lo scambio di informazioni o prestazioni di varia natura, ma non prevede nessuna strutturazione della rete, né patrimoniale nè giuridica
  • RETI STRUTTURATE: prevedono la costituzione di un fondo patrimoniale e/o di un organo comune. Se dotata di un fondo la rete deve avere una denominazione e una sede autonoma. Se la rete prevede anche un organo comune diventa
  • RETI SOGGETTO (GIURIDICO): si ha esercizio in comune di attività d’impresa attraverso la costituzione di una società con un suo patrimonio distinto. Ovviamente lo statuto prevedrà un modello di governance della Rete che può essere anche molto complesso

Sono previste agevolazioni per la costituzione delle Reti d’impresa?

Le agevolazioni fiscali sono previste solo per le reti che hanno un patrimonio. In questo caso una quota degli utili destinati al fondo non costituisce reddito d’impresa.

Inoltre è previsto anche per le reti d’impresa il credito d’imposta relativamente agli investimenti in ricerca e sviluppo condotti internamente o appoggiandosi alle Università

Com’è la diffusione geografica delle reti d’impresa ?

Abbastanza naturalmente vi è una predominanza del Nord. La parte del leone la fanno Lombardia (438 contratti pari al 34%) e Emilia Romagna (285 pari al 22%), ma vi sono alcune sorprese al centro-sud, come l’Abbruzzo (10,4%). Abbastanza deludente la presenza del Nord est, se pensiamo che è la patria per eccellenza delle PMI, dove sono stati stipulati solo 146 contratti per 461 imprese coinvolte. Tanto per capirsi la provincia di Vicenza ha 43 contratti contro i 65 di Pescara e i 67 di Chieti; mentre Treviso ha 35 contratti, meno di Teramo e Ancona!!!

Quali sono i settori dove la Rete ha più successo ?

Nettamente il settore preferito è quello dei SERVIZI AVANZATI DI SUPPORTO ALLE IMPRESE (12% del totale), dove troviamo società che si occupano di consulenza di impresa, di marketing e comunicazione, di servizi finanziari, ecc

Seguono i SERVIZI INFORMATICI E DELLA TELECOMUNICAZIONE, ovvero società di informatica, software house, società di telecomunicazione fissa e mobile (6% del totale).

Molto presente il commercio all’ingrosso (7%) e tra i settori manifatturieri la lavorazione dei metalli (8%)

A chi rivolgersi se si ha un progetto per costituire una Rete d’impresa ?

Le CCIAA dovrebbero poter dare alcune risposte almeno sul cosa fare per. Le associazioni di categoria (Artigiani, Industriali, ecc) dovrebbero anche essere in grado di fornire consulenza strategica e operativa

In rete si è costituita partendo da un gruppo Linkedin una associazione che si chiama ASSORETIPMI, che offre servizi vari a dei costi tutto sommato contenuti

 

Marco De Alberti

 


Partners