Internet e new media Le 20 regole di un E-Commerce di successo

Le 20 regole di un E-Commerce di successo
Scritto da Marco De Alberti   

logo Meetup

Il commercio elettronico è l’unico canale che cresce. Vediamo come farlo funzionare con 20 semplici regole.

Il commercio elettronico è l’unico canale di vendita in crescita: +20% nel 2011 e previsioni di crescita analoghe nel 2012. Ma quali sono le caratteristiche che dell’ e-commerce che funziona, quali le scelte da fare per avere successo ? Le sintetizziamo in 20 punti:

 

  1. Proponi in vendita online una linea di prodotti specifici perché è più facile rendersi identificabili dal proprio target e ci posiziona meglio sui motori di ricerca
  2. Proponi prezzi concorrenziali rispetto ai prodotti in vendita nei negozi fisici. Il prezzo è il fattore di scelta dell’acquisto online per l’83% delle persone
  3. Scegli un corriere di qualità per le spedizioni della merce. E’ uno dei maggiori fattori di soddisfazione del cliente
  4. Cataloga i prodotti con criteri vicini alle scelte dell’utente in modo da facilitargli la ricerca sul sito. Termini di uso comune e non tecnicismi o inglesismi inutili: disco fisso è meglio di hard disk.
  5. Inserisci nel catalogo online quanti più prodotti possibile, anche quelli che normalmente non si vendono. Questo per differenziarsi dalla concorrenza e per aumentare le probabilità che gli utenti entrino nel sito tramite i motori di ricerca
  6. Tieni costantemente aggiornato il catalogo online, mantenendo una sezione “Novità”. Questo è molto apprezzato sia dagli utenti che dai motori di ricerca che cercano sempre contenuti nuovi da indicizzare.
  7. Le schede prodotto dell’e-commerce devono essere molto dettagliate per consentire all’utente di acquisire più informazioni possibile. Molti consumatori abbandona il negozio online perché insoddisfatti delle informazioni disponibili.
  8. Nella testi descrittivi dei prodotti usa le parole-chiave giuste, con il linguaggio degli utenti e senza inutili tecnicismi. Rischi che nessuno ti trovi tramite i motori di ricerca.
  9. Attenzione: non copiare contenuti da altri siti; rischi di essere penalizzato dai motori di ricerca che potrebbero non indicizzare le pagine del tuo e-commerce
  10. Pubblica i commenti degli utenti sui prodotti o sul servizio del tuo e-commerce; sono molto apprezzati dagli utenti che si avvicinano per la prima volta al sito. Pubblicali anche se sono critici (non offensivi…) e pubblica anche la tua risposta
  11. Trasmetti sicurezza e fiducia agli utenti con alcuni accorgimenti quali:
    - Mettere in evidenza un telefono da chiamare ed la sede fisica della ditta
    - Rispondere con tempestività alle richieste degli utenti (via email, telefono, ecc)
    - Scrivere i nomi e metti le facce delle persone della tua organizzazione (la signorina del servizio clienti, il responsabile vendite, ecc)
    - Usare i bollini di qualità, sigilli che garantiscono la sicurezza delle transazioni (VeriSign, ecc)
  12. Affidarsi a professionisti nella progettazione del sito che sono in grado di curare l’usabilità, ovvero la facilità nella navigazione. L’88% degli utenti preferisce i siti facili da navigare.
  13. Sincronizza le disponibilità dei prodotti in vendita online con le giacenze fisiche in magazzino. I sistemi gestionali più evoluti consentono una facile e veloce integrazione con i siti di commercio elettronico
  14. Spingi il cliente all’acquisto immediato tramite bottoni, banner call-to-action (vedi esempio).
  15. Utilizza una piattaforma e-commerce che ti consenta di posizionarti al meglio sui motori di ricerca. Il 71% degli utenti li ritiene affidabili per le offerte.
  16. Utilizza i comparatori di prezzo (come Ciao, Kelkoo, Google Shopping) soprattutto se hai prezzi competitivi. Questo ti consente di aumentare la visibilità del tuo sito e di acquisire potenziali compratori.
  17. Prevedi sempre una Newsletter per i tuoi clienti o prospect. Ti aiuterà a promuovere offerte e novità e a fidelizzarli ai tuoi prodotti.
  18. Studia e proponi continuamente promozioni (prodotti in sconto legati ad occasioni o festività, prodotti in offerta su quantità o in abbinata, spedizioni gratuite, ecc). Questo aiuta a fare fatturato e a smaltire il magazzino
  19. Usa in modo intelligente i social network per promuovere il tuo e-commerce.Due terzi degli utenti web li usa e sono lo strumento fondamentale per il passa-parola da un consumatore all’altro.
  20. Controlla con sistematicità le statistiche del sito (ad esempio con Google Analytics che è gratuito). Per capire l’andamento delle visite, la loro provenienza geografica, quali sono le parole-chiave di entrata al sito, quali sono le pagine visitate, ecc. Questo ti consente di impostare delle azioni di miglioramento del sito e di marketing online.


Marco De Alberti
- tratto da una presentazione di Daniele Rutigliano – www.aproweb.it

 


Partners