Scrivere per il web Come scrivere un comunicato stampa per il web ?

Come scrivere un comunicato stampa per il web ?
Scritto da Marco De Alberti   

Come trasformare un comunicato nato per la carta stampata in un comunicato adatto per il web ? Consigli pratici e suggerimenti utili.

Molti colleghi giornalisti e addetti stampa sono ancora convinti che un comunicato per la carta stampata vada bene anche per il web. Ovvero per essere pubblicato su un sito web o finire all’interno di una email newsletter.

L’esperienza dice che non è così. Per un sacco di buoni motivi:

  • I giornalisti o comunque quelli che seguono i portali informativi hanno tempi di reazione ancora più stretti dei colleghi della carta stampata. Quindi necessitano di capire in pochi istanti il contenuto di una notizia
  • Spesso e volentieri non hanno il tempo per leggere completamente un comunicato soprattutto se lungo e tantomeno hanno voglia di sintetizzarlo.
  • Quindi preferiscono di gran lunga avere a disposizione un documento che abbia già le caratteristiche ideali per essere preso e inserito “come sta e giace” all’interno del loro CMS

Ma quali caratteristiche deve avere questo comunicato stampa per essere “digerito” dalle redazioni online e dai motori di ricerca? Vedremo alcuni punti teorici che svilupperemo con un esempio pratico in un prossimo articolo.

  • Il TITOLO
  • L’ ABSTRACT
  • Il TESTO
  • Gli (eventuali) ALLEGATI

TITOLO: Esplicativo che punta al cuore della notizia senza segni di interpunzione, no TUTTO MAIUSCOLO. Il redattore deve subito capire in che contesto inserirlo:

Es: Facebook, segnalate migliaia di violazioni della privacy

Dovrebbe poi essere lungo massimo lungo 70 caratteri (perché questo testo può essere inserito anche come TAG title ed è il massimo che consente Google). Ecco un esempio di articolo che sfrutta la lunghezza del titolo e la sua resa su Google

 Titolo e tag title

ABSTRACT: Per capire il contenuto è fondamentale che l’abstract riporti le info fondamentali per il redattore online, meglio ancora se ci sono dati. Ad esempio:
La Polizia postale ha già individuato oltre 3.000 furti di identità operati da pirati informatici attraverso falsi inviti ad accettare amicizia.Minori i più esposti.

L’abstract non dovrebbe superare i 170 caratteri per poter essere inserito con tag description e venire quindi recepito automaticamente da Google. Se non inserite questo tag, Google si prende i primi 170 caratteri che trova nella pagina web del vostro comunicato. Quindi di fatto l’abstract  per i motori di ricerca - anche se di lunghezza superiore ai 170 caratteri - deve essere particolarmente significativo nella sua prima parte.

TESTO: si vede chiaramente frequentando i quotidiani o i siti di agenzie stampa online o i portali di news che difficilmente recepiscono news superiori ai 1.000-1.500 caratteri. In alcuni casi anche meno di 1.000. Si tratta di condensare le informazioni più importanti secondo i principi canonici delle 5 W (Who, What, When, Where, Why). Da un punto di vista dei motori di ricerca bisogna inserire in questi 1.000 caratteri o poco più le parole chiave coerenti con il titolo del nostro comunicato e con l’argomento del sito che vogliamo pubblicizzare. Ad esempio se noi offriamo un software che ci libera dai problemi di violazione della privacy su Facebook, dovremmo inserire parole-chiave quali: software anti-spam, protezione minori, furto identità, violazione privacy, privacy Facebook, ecc

ALLEGATI ( o LINK di approfondimento): sono molto importanti sia per le redazioni online che per i motori di ricerca. Se ad esempio volete dare dettagli sul prodotto, servizio o evento potete allegare al CS il programma, oppure una scheda tecnica, o un intervista ad un esperto. Il redattore avrà l’opportunità di approfondire il tema in un successivo articolo oppure girarlo al collega che si occupa di quel settore. Google indicizza con facilità sia documenti in Word che in PDF per cui lì possono essere inserite di nuovo le parole-chiave utili per il business dell’azienda.

Marco De Alberti

Continua a leggere su: " Comunicato stampa per il web: come costruirlo ? "


blog comments powered by Disqus
 


Partners