Tecnologie per l'impresa Tablet vincenti per le applicazioni aziendali

Tablet vincenti per le applicazioni aziendali
Scritto da Redazione MG News   

760 milioni di Tablet previsti per il 2016. Grazie soprattutto alle applicazioni “business”.

 

Collegarsi alla rete e alle applicazioni aziendali da remoto è sempre più facile. Grazie alla presenza di dispositivi come gli smartphone e - ancora di più i Tablet  - che consentono una connessione ad alta velocità e una potenza di elaborazione crescente. Il tutto con peso e dimensioni ridotte.

Oggi i tablet servono non solo per scaricare la posta elettronica o per accedere al calendario condiviso ma anche e soprattutto per accedere alle applicazioni aziendali più importanti.
L’anno scorso si sono venduti 56 milioni di tablet e il primo trimestre del 2012 ha segnato un + 185% di vendite rispetto al primo trimestre 2011.

Lavorare in mobilità vorrà dire per gli individui essere più liberi negli spostamenti, non doversi necessariamente ancorare ad una scrivania. Per le aziende un occasione per risparmiare costi organizzativi e logistici. I primi che stanno sperimentando questa “libertà” – stando ai dati sulle applicazioni aziendali più usate – sono gli agenti, i venditori, che già naturalmente vivono fuori dall’azienda. Ecco allora che sono già disponibili sul mercato – da parte delle aziende più evolute – applicazioni di tipo CRM o Sales Force Automation (SFA) che girano sui tablet, come il Galaxy/Android o l’ Ipad/Ios. Cosa possono fare i venditori con il loro tablet ? Praticamente tutto quello che farebbero con un PC:

-          Inserire/modificare ordini

-          Consultare/gestire anagrafiche clienti

-          Mappare/geo-referenziare i clienti di un certo territorio

-          Consultare le statistiche di vendita, degli incassi/insoluti

-          Gestire operazioni di marketing territoriale (email, sms, ecc)

In realtà i tablet cominciano ad essere usati anche in altri ambiti aziendali, come ad esempio nella gestione dei magazzini oppure per la gestione dei work flow produttivi. Aumentando la potenza elaborativa dei tablet e riducendosi progressivamente il loro costo, la loro presenza in ambito business è destinata a diventare pervasiva.

E a sostituire tendenzialmente computer portatili e terminalini “scemi”. Se con 200-300 euro posso avere un computer vero e proprio che pesa 300-400 grammi è chiaro che l’azienda sarà incentivata ad investire su questo fronte.

 


Partners