Ultime News no image

Published on Dicembre 18th, 2004 | by Redazione MG News

0

Aumenta la quota della Cina nel settore dell’High Tech

La Cina viaggia cosi’ velocemente che l’Europa non ha preso ancora coscienza del fatto che la Cina rappresenta sempre piu’ un concorrente temibile nel settore high –tech, nonché, […] La Cina viaggia cosi’ velocemente che l’Europa non ha preso ancora coscienza del fatto che la Cina rappresenta sempre piu’ un concorrente temibile nel settore high –tech, nonché, nelle scienze del futuro (Energia, settore spaziale, biotecnologie). Secondo gli ultimi dati del Governo cinese il volume dell’import-export dei prodotti hight-Tech nel solo mese di novembre (2004) si è attestato a ca. 34 miliardi di dollari USA, il 40% in più rispetto al novembre 2003. Da gennaio a novembre 2004 il volume dell’import-export cinese nel settore high-tech ha superato i 290 miliardi di dollari USA. Il valore delle esportazioni cinesi nel settore high-tech rappresenta ormai ca. il 28% del totale delle esportazioni cinesi nel mondo. I Sindaci cinesi, personalità potentissime quanto un Governatore americano gareggiano nelle iniziative di ammodernamento delle proprie amministrazioni e territorio all’insegna dell’high-tech.
In un recente meeting in Pechino sui fondi speciali per lo sviluppo dell’high-tech cittadino i rappresentanti delle imprese locali e delle amministrazioni comunali hanno discusso sull’efficacia dei fondi riservati all’high-tech che hanno superato nel 2004 i 25 milioni di dollari USA, e destinati ad incrementarsi sensibilmente nel corso del 2005. Pechino ha inoltre costituito un centro servizi per “la trasformazione dei risultati di Ricerca in Applicazioni Fruibili volte a fornire servizi ad imprese, amministrazioni e cittadini”: negli ultimi 2 anni sono stati promossi e finanziati 525 progetti di ‘trasformazione’, e questo nei settori dell’informatica, della bioingegneria, dei nuovi materiali, della tutela ambientale. Di questi progetti 32 erano relativi alla costituzione di incubatori per imprese.
Imprese high-tech ed amministratori locali: un connubio che funziona in ciascuna città cinese, ed incentivato dal Governo cinese che ha istituito un premio da destinare alle amministrazioni locali piu’ virtuose, ovvero, a quelle che oltre agli imprenditori locali riescono ad attrarre gli investitori stranieri ‘Top Tier’ nel loro settore.
Alcuni risultati di tali progetti? Fiori coltivati nell’acqua prodotti attraverso la bioingegneria; tecnologia fotografica a colori, digitale e a tre dimensioni per riprodurre tridimensionalmente forme e colori utilizzata nei settori sanitario e del design; HDV, ossia l’ alta definizione, la next generation del DVD. Tecnologia Made in USA? No Made in China…


About the Author



Torna su ↑
  • Newsletter

    Per essere aggiornato via email sui nuovi contributi pubblicati su MercatoGlobale NEWS e sulle iniziative che essa promuove per i suoi iscritti, ti invitiamo a registrarti nell'apposito form sotto inserendo il tuo indirizzo Email.

     Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy


  • Pubblica i tuoi comunicari stampa

  • Ultimi comunicati