Ditelavostra no image

Published on Gennaio 31st, 2012 | by Redazione Spazio Impresa

0

Naming: 6 ottimi consigli per creare un “nome” di brand

Ci sono brand che ormai fanno parte dell’immaginario comune come Apple, Nike, Google. Nomi di fantasia o coniati richiamando un oggetto più o meno popolare. Ma come si arriva alla creazione di un nuovo brand?

 

La scelta del naming ha una rilevanza non secondaria, in quanto il nome resta legato nel tempo al prodotto/servizio con cui viene identificato al momento del lancio sul mercato. Deve essere quindi appealing, in grado di resistere al tempo ed alle mode che passano, di richiamare un’immagine o un valore coerente con la mission aziendale.

Fare naming è un’attività faticosa che si conclude con la definizione di un nome, che insieme a logo ed al font, sono l’abito con cui un prodotto o servizio si presenta sugli scaffali di un supermercato, su poster pubblicitari ed ovunque altro ancora. Vediamo qualche semplice consiglio per ottenere un naming efficace.

Continua su Spazio Impresa


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑
  • Newsletter

    Per essere aggiornato via email sui nuovi contributi pubblicati su MercatoGlobale NEWS e sulle iniziative che essa promuove per i suoi iscritti, ti invitiamo a registrarti nell'apposito form sotto inserendo il tuo indirizzo Email.

     Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy


  • Pubblica i tuoi comunicari stampa

  • Ultimi comunicati

  • Partner

    Google news
    Agenzia eCommerce - Soluzioni e-Commerce online - Realizzazione e-Shop | calicant.us