Comunicati Stampa no image

Published on Giugno 17th, 2021 | by Luca Serri

0

A2A bilancio integrato 2020: -10% il fattore di emissione e 99,7% rifiuti a recupero

La società guidata da Renato Mazzoncini cresce nonostante la pandemia. Ora l’obiettivo è affrontare il prossimo decennio in un’ottica di rilancio del Paese.

Un 2020 in controtendenza, quello di A2A. L’ultimo Bilancio Integrato mostra infatti una realtà in crescita nonostante gli effetti dell’emergenza sanitaria.

I miglioramenti più evidenti si registrano sugli indicatori di sostenibilità ambientale, ha dichiarato l’AD Renato Mazzoncini. Il fattore di emissione del Gruppo è infatti diminuito del 10% (1 milione di tonnellate di C02 in meno), mentre il 99,7% dei rifiuti urbani raccolti è stato avviato al recupero come materia o energia.

“Il 2020 è stato per noi un anno record con 738 milioni di euro di investimenti – ha commentato l’amministratore delegato di A2A- continueremo in questa direzione anche con il nostro Piano Industriale decennale, attraverso investimenti infrastrutturali rilevanti per rendere la transizione energetica e l’economia circolare concrete realtà”. Il manager ha specificato che l’80% degli investimenti è stato coerente con gli obiettivi dell’Agenda ONU 2030.

Tags:


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑