Comunicati Stampa no image

Published on Luglio 17th, 2016 | by Gold One

0

Oro in Rialzo e Valute in Discesa per la Brexit

L’acquisto di oro da parte di questo genere di investitori tende a far salire il prezzo dell’oro ai valori massimi anche se porta più volatilità al suo valore facendo in parte decadere la sua funzione di bene rifugio

Quando questo accade è necessaria una maggiore attenzione nella gestione dei propri investimenti in oro anche da parte degli investitori meno propensi al rischio, i quali si potrebbero trovare coinvolti in improvvisi cali di valore. 
In quest’ottica il prezzo dell’oro potrebbe divenire non più solo un bene rifugio ma anche un ottimo mezzo per realizzare guadagni, quando l’oro assume questo ruolo diventa appetibile anche per gli investitori più propensi al rischio, non si compra oro solo per difendere il valore dei propri capitali sul lungo periodo ma anche per essere pronti a rivenderlo una volta che questo raggiunga un valore considerato limite o soddisfacente.Il deprezzamento del valore della valuta è un vecchio metodo da sempre utilizzato dai paesi per riuscire ad essere competitivi sui costi di produzione ed esportazione rispetto al mercato globale, anche se il deprezzamento della valuta può avere delle controindicazioni è comunque il male minore in situazioni difficili.

Questi eventi hanno fatto crollare in poche ore il valore di vari asset e valute, i vari governi dei paesi più coinvolti dalle conseguenze negative della Brexit stanno cercando di salvaguardare le proprie economie reali attuando politiche economiche di deprezzamento della propria valuta.Il giorno dopo la Brexit anche gli investitori meno avveduti, che si erano fatti condizionare dai rumors e dai sondaggi sbagliati che davano la vittoria del remain, trovandosi spiazzati non hanno potuto far altro che spostare velocemente i propri investimenti comprando oro.Per questi motivi il prezzo dell’oro era già iniziato costantemente a crescere fin dai primi mesi del 2016 quando l data del referendum Inglese sulla permanenza in europa deciso da Cameron nel 2013 si stava avvicinando.

Nel caso della Brexit gli investitori più lungimiranti si erano già preparati comprando oro prima del referendum per mettersi al riparo per tempo beneficiando così dei rialzi del prezzo dell’oro che sono puntualmente arrivati con l’esito positivo alla Brexit.Così è stato anche per la Brexit che è sicuramente il più grosso scossone ai mercati azionari dai tempi del fallimento della banca americana Lehman Brothers.Chi conosce un minimo il mercato azionario sa bene che l’oro è il bene rifugio per eccellenza capace di resistere non solo alle crisi finanziarie più profonde ma anche ad eventi politici e sociali che solitamente fanno crollare il valore degli asset di investimento.Comprare oro per proteggersi dal deprezzamento delle valute è questo il trend che potrebbe condizionare l’andamento dei mercati azionari nei prossimi mesi.

Azzurra – Gold One


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑