Comunicati Stampa no image

Published on Gennaio 13th, 2021 | by Fabrizio Pivari

0

Time Navigator 2020 nuovo aggiornamento del software backup Atempo

Maleva.it, dal 2006 VAD Atempo, è lieta di annunciare l’evoluzione del software Time Navigator e della sua ultima versione, denominata “Tina 2020“, con supporto diretto su tutto il territorio nazionale e, in caso di clienti italiani con sedi estere, anche internazionale.

La virtualizzazione, il cloud, le architetture ibride hanno reso necessario un sostanziale aggiornamento del software di backup Atempo soprattutto per garantire ai clienti una efficace protezione dei dati.
L’interfaccia grafica è stata completamente riprogettata per poterla rendere più intuitiva e permettere una semplificazione dell’amministrazione e della configurazione del prodotto, e del ripristino dei dati da un solo portale HTML.

Gli utilizzatori di Tina sono essenzialmente sistemisti incaricati di gestire i backup.
La crescita continua di macchine virtuali e di applicazioni che bisogna proteggere implica la necessità anche di un software in grado di supervisionare e rilevare possibili problemi, oltre che riassumere con efficienza e chiarezza lo stato dei sistemi stessi.
Interfacce intuitive con procedure guidate semplificano e velocizzano i riavvii in caso di problemi, anche senza la necessità di ripristinare il dato.

Le principali novità

  • Backup basati su cloud: pieno supporto di AWS S3 come destinazione dei salvataggi
  • Backup delle VM OpenStack: pieno supporto delle VM OpenStack che permette di eseguire backup da Tina 2020 su uno o più supporti di archiviazione (cloud, nastro, disco, ecc.) senza necessità di installare agenti in ogni VM. Tina 2020 gestisce backup incrementali e ripristini granulari.
  • Backup di Office365 e OneDrive: pieno supporto di questi due ambienti consentendo il salvataggio di messaggi, cartelle e file consentendo il ripristino granulare degli oggetti (e-mail, riunioni, contatti, file, ecc.).
  • Maggiore sicurezza: la completa rivisitazione della gestione delle password permette un controllo e una sicurezza migliorati rispetto al passato.
  • Utilizzo di API REST: gli sviluppatori potranno modificare l’interfaccia Web e/o integrarla in workflow
  • Supporto dei processori ARM: visto il numero sempre maggiore di dispositivi basati su architettura ARM, è disponibile un agent per la loro protezione.

Tina 2020 offre molti vantaggi in termini di facilità d’uso per il backup e ripristino dei dati, supporta nuovi ambienti, semplificando l’utilizzo e riducendo i costi operativi e infrastrutturali.

 


About the Author

consulente di internet marketing e comunicazione internet. Formatore.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑