Ultime News no image

Published on Giugno 12th, 2013 | by Redazione MG News

0

Padre Federico: micro-credito per le ragazze madri congolesi

Padre Federico Kyalumba si è preso a cuore la sorte di un gruppo di ragazze madre congolesi rifugiate in Tanzania per sfuggire dalla situazione spaventosa della Repubblica del Congo.

Padre Federico da anni sostiene queste donne cercando di fornire loro una speranza per il futuro che altrimenti prevede per loro lavori precari e mal pagati – nella migliore della ipotesi – e prostituzione e stupri sistematici negli altri casi.

Adesso sta lanciando un progetto che si rifa allo schema della “Tontina“, una sorta di fondo comune ante-litteram, diffuso nel 1600 in Francia e in altri paesi e ancora attivo in vari paesi del mondo, soprattutto i più poveri.

Si tratta di un fondo – alimentato da sottoscrizioni volontarie – diviso in quote (Likelemba, nella lingua locale). Questo fondo che nel caso di Padre Federico ammonta a 12.200 euro circa – serve per alimentare il micro-credito per le ragazze madri, consentendo loro di avviare una piccola attività (agricoltura, piccolo artigianato, ecc).

La tontina non parte da Zero. Ci sono già disponibili in loco 4.400 euro. Ne mancano quindi circa 7.800. Per questo Padre Federico chiede il nostro aiuto.

Per versare il contributo:

BANCA: FRIULADRIA CREDIT AGRICOLE – PIAZZA INDIPENDENZA, 47 – 33053 LATISANA (UD) ITALIA
CONTO NUMERO : 00063/ 30 30 71 95
CODICE IBAN : IT 43 K 05336 639 00 00 00 30 30 71 95
CODICE BIC : BPPNIT 2P063
NOME DEL CONTO : KYALUMBA NGENDO DON FEDERICO – GRUPPO BETANIA.

Leggi l’ appello di padre Federico.


About the Author



Torna su ↑
  • Newsletter

    Per essere aggiornato via email sui nuovi contributi pubblicati su MercatoGlobale NEWS e sulle iniziative che essa promuove per i suoi iscritti, ti invitiamo a registrarti nell'apposito form sotto inserendo il tuo indirizzo Email.

     Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy


  • Pubblica i tuoi comunicari stampa

  • Ultimi comunicati