Web marketing 8 regole d’oro per gli SMS per il business

8 regole d’oro per gli SMS per il business
Scritto da Redazione MG News & MailUp   

Una mappa per orientarsi nel vasto mondo dell’SMS marketing: numeri, vantaggi e consigli  in un ebook gratuito.

In Italia l’89% delle persone usa il cellulare per inviare e ricevere SMS. Sarebbe sufficiente questo dato del Nielsen Mobile Insights per smentire chi dice che l’SMS è morto: il canale non solo è vivo e vegeto, ma in alcuni casi è persino inesplorato.

Solo in Italia il 97% degli over 16 ha un telefono cellulare: questo numero vertiginoso di individui si informa, si relaziona, gioca e acquista usando il cellulare che porta con sé ovunque.
Quale altro canale ci fa avvicinare tanto ai potenziali clienti? MailUp ha pensato così di mobilitare i suoi guru per tracciare una mappa del vasto mondo dell’SMS marketing: ne è nato così un ebook, scaricabile gratuitamente: “SMS: sai che puoi usarli per fare business? 5 idee per integrare email ed SMS senza dar fastidio“.

I vantaggi del canale SMS

  • Gli SMS hanno tempi di lettura quasi immediati, alti tassi di apertura e possibilità di personalizzare e automatizzare gli invii, in tutto il mondo e in tutte le lingue.
  • Permettono di ideare attività tattiche profilate e integrate in campagne email.
  • In Italia solo il 22% degli utenti riceve pubblicità sotto forma di SMS e, di questi, il 39% è d’accordo a riceverla se ciò significa accedere gratis a contenuti esclusivi.
  • L’SMS è uno dei punti di contatto più efficaci tra consumatore e brand, canale privilegiato per un’esperienza d’acquisto più ricca e più integrata.

Le 8 regole d’oro di una campagna SMS

  1. Sii personale, diretto e gentile
    Evita abbreviazioni criptiche, emoticon inutili e un linguaggio troppo colloquiale. Niente giri di parole o, peggio, bruschi richiami all’acquisto immediato.
  2. Offri contenuti di valore
    Lasceresti il tuo numero a uno sconosciuto? Chi lo fa, si aspetta informazioni fresche, utili ed esclusive. Non inviare lo stesso SMS identico più volte allo stesso destinatario. Invia periodicamente un SMS indicando come gestire il profilo o come disiscriversi.
  3. Chiedi una sola cosa
    Inserisci un’unica call-to-action di facile comprensione.
  4. Regola la frequenza di invio
    Dare il numero di cellulare è un’azione molto più forte della compilazione di un campo email. Chi te lo affida è anche molto più sensibile allo spam.
  5. Rispetta gli orari
    Non inviare SMS in orari notturni. Se un’email può essere inviata a qualsiasi ora, non è così per gli SMS, che sono istantanei e sono letti entro pochi minuti dall’arrivo.
  6. Rispetta la privacy
    Come per le email, invia solo ed esclusivamente a chi ha acconsentito a ricevere i tuoi SMS.
  7. Fai crescere il tuo database
    Ai tuoi contatti email, chiedi di completare i dati lasciando il numero di cellulare. Puoi farlo tramite concorsi on e offline, app o, se usi MailUp, moduli di autoprofilazione.
  8. Non dimenticare gli altri canali
    Email, adv e social media sono solo alcuni dei tanti canali che puoi usare per comunicare in modo rilevante. Combinali con gli SMS per una vera campagna integrata.

Inviare la tua campagna di SMS

Dopo aver messo a punto la tua campagna, seguendo indicazioni e preziosi consigli, ciò che serve è una funzionale piattaforma  di invio professionale per recapitare i tuoi SMS. E un sistema come MailUp ti assicura – a norma di legge – la spedizione e il recapito massivo dei tuoi SMS. Ma non solo.
Scarica gratuitamente l’ebook di MailUp per entrare più nel dettaglio e conoscere tutti i passaggi per un’ottimale campagna di SMS.

Redazione MG News in collaborazione con MailUp

 


Partners