Web Marketing no image

Published on Novembre 21st, 2004 | by Redazione MG News

0

E’ il web a fare il brand

Recentemente sono stati pubblicati i risultati dello studio EIAA Online Branding Effectiveness sul branding online in Europa, curato dalla European Interactive Advertising Association (EIAA, organizzazione commerciale pan-Europea che rappresenta i[…] Recentemente sono stati pubblicati i risultati dello studio EIAA Online Branding Effectiveness sul branding online in Europa, curato dalla European Interactive Advertising Association (EIAA, organizzazione commerciale pan-Europea che rappresenta i fornitori di media interattivi quali: AdLINK Internet Media, MSN International, Tiscali, Yahoo! Europe, AOL Europe, LYCOS Europe e T-Online) ed effettuato dalla Dynamic Logic, azienda leader nelle ricerche sull’efficacia del marketing. Lo studio analizza i risultati di 200 campagne online su un periodo di due anni fino al secondo trimestre del 2004 compreso e le risposte di oltre 160.000 persone raccolte in tutta Europa andando ad evidenziare i significativi aumenti che hanno interessato tutte e cinque le misurazioni utilizzate per valutare la pubblicità online: brand awareness, ricordo del messaggio, propensione alla marca, associazione messaggio e propensione all’acquisto. Il report evidenzia l’efficacia del marketing online sul brand mostrando i più interessanti ed inaspettati risultati soprattutto nei brand delle marche del settore beni di largo e frequente consumo (FMCG), settore che tuttora fa uno scarso utilizzo degli strumenti del marketing ondine. Per quel che concerne la capacità e l’efficacia del marketing online nel costruire e rafforzare la brand awarness, i dati evidenziano una crescita in tal senso del 5,4% (dato significativo se si considerano i già alti livelli, pari al 69% di brand awarness, delle marche prese in esame) in tutti i settori verticali analizzati, nello specifico: le campagne online dell’FMCG del 5,9%, l’automotive del 5,7% e l’elettronica del 3,4%. Il ricordo del messaggio evidenzia un aumento addirittura del 45%, come media Europea, la propensione alla marca del 5,7% (le campagne dell’ FMCG hanno registrato un aumento del 9%) e la propensione all’acquisto del 5% in tutti i settori (le campagne dell’ FMCG con una crescita del 5,8% superano anche in questa misurazione gli altri settori presi in esame). I dati dello studio, se confrontati con quelli dei modelli di 1.107 campagne condotte in Nord America, dimostrano di non discostarsi molto dai risultati NordAmericani riguardo all’impatto sul brand ed evidenziano come l’Europa sia allo stesso livello di modernità per quanto riguarda il marketing online.


About the Author



Torna su ↑
  • Newsletter

    Per essere aggiornato via email sui nuovi contributi pubblicati su MercatoGlobale NEWS e sulle iniziative che essa promuove per i suoi iscritti, ti invitiamo a registrarti nell'apposito form sotto inserendo il tuo indirizzo Email.

     Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy


  • Pubblica i tuoi comunicari stampa

  • Ultimi comunicati