Web marketing I video online influenzano l’acquisto del 47% degli utenti

I video online influenzano l’acquisto del 47% degli utenti
Scritto da Yvonne Tettamanzi   

Il 100% dei possessori di una connessione guarda video online. Il 57% più volte al giorno

Il Video Marketing è uno dei principali trend del mondo digitale che si sta affermando negli ultimi anni. La recentissima ricerca sull’utilizzo dei video online condotta da Digital-Coach, ci aiuta ad approfondire e fare chiarezza su questo nuovo tema.

Il campione preso in esame dalla nuova Best of Digital è ben ripartito tra tutte le fasce d’età. Hanno partecipato alla ricerca,infatti, il 22% di giovani tra i 18-24 anni, il rispettivo 23% tra i 25-30 e i 31-36 anni e infine il 16% tra i 37-44 e gli over 45.

Con che frequenza vengono fruiti i video online ?

  • Per il 57% degli intervistati, il video è un componente principale della propria esperienza online. Essi dichiarano infatti, di guardare più volte al giorno video online.

  • A seguire poi,  il 17% afferma di fruire dei video solo qualche volta a settimana.

  • Il 20% circa, una volta al giorno.

  • il “mai” rimane allo 0%

Da questi dati, quindi, possiamo comprendere come ormai nessuno può fare a meno di imbattersi in un contenuto video. Ma se consideriamo l’età?

Rispetto all’età, come si può immaginare, i giovani sono i principali fruitori di video e mediamente; il 70% di loro rientra nella percentuale di intervistati che guarda i video online più volte al giorno.

In realtà, anche per le altre fasce d’età la percentuale del “più volte al giorno” rimane la più elevata.

Video Online, quale strumento è preferito dagli utenti ?

Nel complesso, possiamo dire che il 61,4% utilizza sempre o molto spesso il proprio smartphone; mentre il 32,4% degli intervistati guarda sempre o spesso i video da PC.

Come sappiamo, lo smartphone ha permesso la creazione di quelli che vengono chiamati i MICRO-MOMENTS ovvero piccoli frammenti di tempo durante la nostra giornata, nella quale ci prendiamo una pausa da ciò che facciamo e focalizziamo l’attenzione sul nostro dispositivo mobile, passando da un contenuto all’altro e imbattendoci appunto, in moltissimi video.

I video sono praticamente su tutte le piattaforme e le App. Dalla ricerca si può vedere come il 40,3% degli intervistati guardi video anche su whatsapp.

I Video si fruiscono solo su Youtube ?

Dal grafico possiamo vedere come si comportano le piattaforme che principalmente contengono video online:

dove si guardano i video online

  • Youtube risulta essere utilizzato tra il 32 e il 33% da tutte le fasce d’età.

  • Facebook si posiziona tra il 22 e il 28%, considerando che la percentuale più bassa è data dagli over 45enni.

  • Instagram è il canale che presenta maggiori “alti e bassi”, andando dall’8 al 24%. Percentuali comprensibili se si considera il fatto che si tratta di una piattaforma utilizzata per di più dalla fascia dei 18-30 anni.

  • Infine, come accennato, ci stupisce positivamente Whatsapp che va dal 4 al 12%

Ora è il momento di togliere una curiosità che accomuna un po’ tutti.

Quale dovrebbe essere la durata ottimale di un video ?

Per rispondere a questa domanda, ci focalizziamo sulle due principali piattaforme che competono in ambito del Video Marketing: Facebook e Youtube.

Su Facebook la maggioranza degli intervistati preferiscono video di durata inferiore a 2 minuti. Su questa piattaforma ci si aspetta quindi, contenuti molto brevi e per di più il 49% guarda i video con l’audio disattivato e di questi, solo il 14% presta attenzione alla presenza dei sottotitoli, il restante afferma di poterne fare anche a meno.

La ricerca ci dice che su Youtube è maggiore l’interesse e la disponibilità a vedere dei video più lunghi rispetto a Facebook. Addirittura, il 59% preferisce video dalla durata superiore di 2 minuti e solo il 15% degli intervistati preferisce video di meno di 1 minuto.

Video online, meglio video di Influencer o di Brand/aziende ?

Per il 35,2% vengono preferiti i contenuti degli Influencer; però dobbiamo tenere presente il fattore dell’età e questo perché, questa preferenza è molto vera per la fascia degli Under 30 che si sentono più sicuri se, a parlare di un prodotto o di un servizio è una persona “in carne ed ossa” che ha avuto modo di provare o addirittura prova in diretta, quello che vuole proporti. Mentre, man mano che si sale di età, si preferiscono i video di Brand, considerati più autorevoli e rassicuranti.

La visualizzazione dei video influenza i comportamenti d’acquisto ?

Il 47% degli utenti afferma di aver comprato prodotti o servizi dopo aver visto dei video promozionali online. Ancora forte però in questo caso, è l’attaccamento al brand: questo significa che se l’obiettivo è l’acquisto di un prodotto o servizio, si preferisce cercare video realizzati da aziende piuttosto che video di Video Influencers. Ma non è un dato assoluto, nel senso che già adesso, un terzo degli utenti ha acquistato almeno una volta  un prodotto o servizio, dopo aver visto l’operato di un Influencer.


Yvonne Tettamanzi

Fonte: indagine Digital Coach

 


Partners