Dite la vostra Come farsi conoscere come creativo sul web ?

Come farsi conoscere come creativo sul web ?
Scritto da Anna Rado   

Questo mio intervento è dedicato a tutti i designer e i creativi che voglio farsi strada nel mondo del lavoro tramite internet. E’ basato sulla mia esperienza di designer della comunicazione che ha largamente usato il web per farmi conoscere e far conoscere la mia attitità.

 

Esistono tantissimi social che vi permettono di pubblicare il vostro portfolio di grafica e illustrazione ma anche prodotto e fotografia.

Per cominciare non potete non avere un profilo su Behance. Questa piattaforma è leader indiscusso e sta stringendo sempre più alleanze con le aziende e agenzie più importanti del settore. Entrare a far parte attivamente di questa community potrebbe essere la vostra piattaforma di lancio: concorsi, eventi, relazioni, newsletter che segnalano i proposte del mese (uno potrebbe essere il vostro!), essere proposti come ispirazione da motori di ricerca creativi come Niice,   …

Nel backend c'è una voce di menu dedicata alle offerte di lavoro con aziende del calibro di Adobe e Android!

Se siete fotografi però il mio consiglio è di pubblicare le vostre immagini su 500px.com Da qui attinge spesso e volentieri anche il National Geographic!

Se volete interagire e fare rete con altri professionisti potreste aprire un profilo su coworks.com. Questa piattaforma è particolarmente nuova ma noi crediamo che copra un vuoto importante tra la domanda e l'offerta di professionisti specializzati con ottime possibilità di successo … anche per voi!

I tradizionali Elance e Twago vanno bene più per sviluppatori e copywriter perché qui i grafici si scannano per accaparrarsi lavori spesso di basso profilo e poco retribuiti.

Agli industrial designer italiani invece possono entrare in Formabilio.com dove troveranno supporto per produrre, tramite i tanti validi artigiani italiani, i propri progetti.

Consiglio per gli animatori e videomaker: fate affidamento su Vimeo e lasciate ai video blogger YouTube!

A tutti, ma proprio tutti, suggerisco vivamente di aprire e curare al meglio il proprio profilo Linkedin. Arricchitelo di informazioni, raccomandazioni e, tramite gli appositi strumenti, “wrappate dentro i vostri portfoli”.

Buon lavoro!

 

ANNA RADO


blog comments powered by Disqus
 


Partners