Internet e new media no image

Published on Novembre 18th, 2004 | by Redazione MG News

0

Essere informati in tempo reale in rete, grazie ai sistemi RSS

In questa rubrica abbiamo più volte parlato dei benefici legati ad Internet in riferimento alla facilità di essere aggiornati e di reperire informazioni utili ed in tempi brevi. Oggi infatti[…] In questa rubrica abbiamo più volte parlato dei benefici legati ad Internet in riferimento alla facilità di essere aggiornati e di reperire informazioni utili ed in tempi brevi. Oggi infatti parleremo di come l’informazione in rete si stia creando uno spazio sempre più professionale, non solo per chi scrive le notizie, ma anche per i servizi che stanno nascendo attorno alle opportunità di fruizione delle stesse.

E’ il caso del Rss (acronimo di Really simple syndication o di Rich site summary), che é un’applicazione del linguaggio Xml (eXtensible Markup Language) che permette di generare automaticamente – secondo modi e tempi desiderati – i cosiddetti ‘feed’, una lista indicizzata di titoli e sommari di notizie, con i relativi link per poterli consultare direttamente senza passare per la Home page del sito proprietario. Il quale ovviamente, perchè il cerchio si chiuda, deve rendere disponibili i propri contenuti in questo formato.

Inutile sottolineare l’utilità di un servizio siffatto, che a prima vista potrebbe essere scontato, ma che in realtà offre opportunità davvero interessanti, soprattutto per chi basa il proprio business sulla disponibilità di informazioni e notizie in tempo reale. Volete sapere per esempio il prima possibile tutto quanto accade nel campo del broadband o della sicurezza informatica o nel vostro sport preferito? Senza passare da un sito all’altro e perdere tempo a leggere le ultime news da varie fonti, grazie al Rss le notizie vengono messe davanti ai vostri occhi in una unica pagina.

Oggi in rete questo sistema si sta diffondendo rapidamente, soprattutto presso i siti di grandi testate di informazione, come il New York Times, Cnn.com, Wired, Bbconline e persino Amazon, i cui contenuti possono finire nei feed Rss e quindi essere monitorati in automatico senza dover consultare il rispettivo sito.

Ma come fare ad essere informati mediante questo servizio disponibile oggi in rete? Ci sono diversi modi con i quali si possono leggere le notizie. Il primo e più semplice é quello di consultare siti che oggi offrono questo servizio, siti che spesso offrono la possibilità di personalizzare il tipo di informazioni cui si vuole accedere. Uno dei migliori ‘newsaggregator’ disponibile oggi é NewsIsFree (www.newsisfree.com). In lingua inglese, permette di creare un proprio account personale e di creare una propria lista di preferenze circa i ‘feed’ cui si é interessati.

Per chi invece ama utilizzare i client di posta elettronica, esiste la possibilità di scaricare i ‘feed’ come se si trattasse di messaggi di posta elettronica. Un Rss aggregator é un applicativo con cui il flusso di notizie in formato Rss può essere visualizzato all’interno di un’interfaccia grafica, il più delle volte simile a quella già familiare di un programma di posta elettronica.
Ci sono due modi per dotarsi di un news aggregator. La prima opzione é, come si fa per il browser, scaricarselo dalla Rete e installarlo sul proprio computer. In questo caso si parla di news aggregator da desktop: di programmi di questo tipo cominciano a esservene un buon numero, gratuiti e non, semplici o ad alta possibilità di personalizzazione.

Il passo successivo é quello di decidere quali sono le fonti di informazione che si vogliono tenere monitorate, fermo restando che i siti prescelti devono fornire i loro contenuti in Rss. Il che é immediatamente verificabile cercando l’iconcina di cui si é detto prima, trovata la quale basta copiare e inserire l’Url a essa sottostante nell’apposita casella di testo messa a disposizione dal news aggregator. Volendo avere una panoramica completa di quali siano i siti da cui é possibile attingere contenuti in Rss, può essere utile visitare uno dei portali che fungono da directory dei siti con feed Rss, per esempio il già menzionato NewIsFree o il popolare Syndic8.com (www.syndic8.com), che ha anche una lunghissima lista di blog Rss.

Dopo i weblog l’Rss é un interessante strumento del quale credo ben presto non si potrà più fare a meno. In particolare, l’aspetto che più credo sia illuminante di questo sistema é la possibilità di personalizzare veramente l’accesso alle informazioni, risparmiando tempo, non solo per la lettura, ma soprattutto per la ricerca delle notizie.

www.syndic8.com
www.newsisfree.com


About the Author



Torna su ↑
  • Newsletter

    Per essere aggiornato via email sui nuovi contributi pubblicati su MercatoGlobale NEWS e sulle iniziative che essa promuove per i suoi iscritti, ti invitiamo a registrarti nell'apposito form sotto inserendo il tuo indirizzo Email.

     Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy


  • Pubblica i tuoi comunicari stampa

  • Ultimi comunicati