Internet e new media no image

Published on Febbraio 1st, 2008 | by Redazione MG News

0

Gli audiolibri

In UK e Germania il mercato vale già 100 milioni di euro!

Lo so, la palestra fa molto ignorante! E ci si mette pure il lettore più di moda che non offre radio. Con l’iPod all’orecchio non potete dire “Cosa?!! -scosta la cuffia- Scusa stavo ascoltando Radio 24”.
Allora ascoltate me per una volta: passate in libreria, o meglio ancora su iTunes, e compratevi un audiolibro!

Così quando la biondina di turno si avvicinerà potrete dire “Scusami, stavo ascoltando Il ritratto di Dorian Gray letto dall’attore-narratore Luigi Marangoni –che non è quello di Elio e le Storie Tese-”. Cosa ne dite? Come suona? Sicuramente fa molto dandy-moderno!
Rivoluzione nella lettura. Siamo però già alla seconda ventata. Non è aria nuova, già qualche anno fa fecero capolino questo genere di prodotti ma senza attecchire.
Nati per le persone non vedenti o per avvicinare i bambini alla lettura, oggi invece pare che funzioni per tutti. Forse ci sono molti più lettori -lettori mp3 intendo- e qualche lettore tradizionale in meno. Oppure c’è sempre meno tempo e alla palestra non possiamo proprio rinunciare.
Sarà anche che se in macchina non hai un autoradio mp3 sei out e la noia da coda è sempre dietro l’angolo.

Ricordo che il professore di Teoria dei giochi e delle decisioni ha esordito con un aneddoto: un amico che lavorava a Milano –non poteva essere altrimenti- passava la vita in macchina e sognando la Spagna ascoltava un corso di spagnolo in cassette… così ha imparato la lingua e alla prima occasione ha lasciato il lavoro milanese per uno iberico.
La morale tiratela voi, io vi faccio notare che si possono fare due cose contemporaneamente (non di più però: il prof. di Teoria del colore con un esercizio dimostrava che utilizziamo al massimo tre fattori ricettivi, quindi non osate altrimenti sarà un disastro). Non posso non raccontare quest’altro episodio a me molto vicino: lei italiana e il suo ragazzo finlandese, stanchi di parlare solo inglese si sono scambiati Il piccolo principe –che si sa essere un evergreen- in versione cartacea/vocale nelle rispettive lingue, romantico ed estremamente pratico!

All’estero i numeri parlano chiaro: audiobook 72 milioni di sterline in UK, 100 milioni di euro in Germania. Per problemi di copyright non tutti i libri possono essere sonorizzati. Sono papabili solo qualche classico e qualche inedito, magari inciso dallo stesso autore. Gli editori italiani che propongono la versione sonorizzata sono soprattutto case editrici indipendenti: il Narratore ed Emons. Altre case un po’ più datate delle quali chiedere in audiolibreria sono Marsilio e Fazi che vanta il record di download su iTunes con “Cento colpi di spazzola” Melissa P (valida alternativa al film, rende un po’ più giustizia al libro).
Volevo lasciarvi con un assaggio di questi prodotti, ecco a voi:
www.fullcolorsound.it/audioracconti.htm
www.treemo.com/users/marsilionews/sets/2806

E poi per la serie  di podcast di Radio Rai:
– radio1 www.radio.rai.it/radio1/podcast/podcast.cfm
– radio2 www.radio.rai.it/radio2/podcast/podcast.cfm
– radio3 www.radio.rai.it/radio3/podcast/podcast.cfm

Anna Rado


About the Author



Torna su ↑
  • Newsletter

    Per essere aggiornato via email sui nuovi contributi pubblicati su MercatoGlobale NEWS e sulle iniziative che essa promuove per i suoi iscritti, ti invitiamo a registrarti nell'apposito form sotto inserendo il tuo indirizzo Email.

     Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy


  • Pubblica i tuoi comunicari stampa

  • Ultimi comunicati