Marketing e comunicazione no image

Published on Aprile 26th, 2005 | by Redazione MG News

0

Ma il BRAND ha ancora un valore per i consumatori ?

I marchi sono morti? Beh, alcuni sì. Il brand building, d’altro canto, è comunque molto vivo ed assume un aspetto critico per il successo di molte imprese. Sfortunatamente alcune imprese[…] I marchi sono morti? Beh, alcuni sì. Il brand building, d’altro canto, è comunque molto vivo ed assume un aspetto critico per il successo di molte imprese. Sfortunatamente alcune imprese falliscono nel comprendere come creare e condurre marchi forti. Oggi non importa quanto siamo bravi nel definire ed esprimere l’unicità dei nostri marchi; il successo nel mercato dipende da quanto forte viene costruito il coinvolgimento dei consumatori (customer commitment). Come possiamo rafforzare le appartenenze dei consumatori ai brand? Il valore di un prodotto, di un servizio, di un’impresa, non passa più soltanto attraverso il suo brand ma soprattutto attraverso l’esperienza del consumatore. Le imprese, come Jet Blue, Amazon e Dell, hanno in comune il fatto che hanno costruito il valore del loro brand proponendo un’esperienza positiva per i loro consumatori sia on line sia off line. Del resto, le imprese di successo sono quelle che hanno gli obiettivi aziendali che corrispondono ai bisogni dei consumatori. Tali imprese lavorano combinando fasi di testing, feedback e cicli di miglioramento continuo nelle loro pratiche quotidiane ed investono al tempo stesso nell’ascoltare, apprendendo e modificando l’esperienza dell’utente consumatore per creare ritorni positivi in termini di fatturato e di fedeltà. Ciò significa che la user experience non è semplicemente una pratica o un processo, bensì una filosofia che l’azienda eventualmente decide di adottare. La user experience dovrebbe quindi essere formata attraverso l’osservanza di questi principi generali, nell’ordine: 1. Confortevole ed accogliente 2. Intuitiva ed immediata 3. Consistente nel tempo 4. Valevole di fiducia e credibilità Possiamo definire quindi che la user experience è l’insieme di quelle percezioni ed interazioni che un individuo ha con un’impresa, un servizio o un prodotto. Una user experience positiva è per l’utente finale il completamento del desiderio di raggiungimento di un obiettivo personale. L’impegno dal livello superiore di un’organizzazione o di un’azienda a focalizzarsi sulla generazione dell’esperienza comoda, intuitiva, costante e fidelizzante dall’inizio alla fine, è necessario per la continuità del successo aziendale. Tali aziende, così preparate, comprendono che il valore del business con questo sistema renderà nel tempo. Alla fine, l’interazione che un ospite ha con la vostra azienda è un’esperienza impressionabile; col tempo, le esperienze positive conducono a fiducia. Quindi, sforzarsi di generare un’esperienza che è complemento di desideri e memorabile dai consumatori, ricordandosi che i commerci riusciti, on line e off line, sono stati costruiti con “i clienti in mente”. .


About the Author



Torna su ↑
  • Newsletter

    Per essere aggiornato via email sui nuovi contributi pubblicati su MercatoGlobale NEWS e sulle iniziative che essa promuove per i suoi iscritti, ti invitiamo a registrarti nell'apposito form sotto inserendo il tuo indirizzo Email.

     Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy


  • Pubblica i tuoi comunicari stampa

  • Ultimi comunicati